Non è quasi flagranza qualora l’inseguimento dell’indagato sia iniziato solo a seguito di informazioni di terzi

Con sentenza del 3 ottobre 2014 – depositata il 16 ottobre 2014 – la Prima sezione penale della Corte di Cassazione, dando atto del contrasto in giurisprudenza sul tema, ha affermato che non ricorre lo stato di quasi flagranza qualora l’inseguimento dell’indagato da parte della polizia giudiziaria sia iniziato, non già a seguito e a causa della diretta percezione dei fatti, ma per effetto e solo dopo l’acquisizione di informazioni da parte di terzi.

Cass. Penale sentenza n. 43394 ud. 03/10/2014 – deposito del 16/10/2014

promo

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...