Annullamento della sentenza se c’è omessa pronuncia in ordine alla riparazione pecuniaria nel caso di condanna per diffamazione a mezzo stampa

La Quinta Sezione della Corte di Cassazione ha ribadito la natura civilistica della sanzione della riparazione pecuniaria prevista nel caso di condanna per diffamazione a mezzo stampa ed ha affermato che l’omessa pronuncia da parte del giudice sulla richiesta avanzata dalla persona offesa, comporta l’annullamento della sentenza con rinvio al giudice civile.

Sentenza n. 48712 ud. 26/09/2014 – deposito del 24/11/2014

suite

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...