Responsabilità civile della P.A. per le condotte dei dipendenti pubblici dirette a perseguire finalità esclusivamente personali mediante la realizzazione di un reato doloso

La Sezione Sesta della Corte di Cassazione ha affermato che è configurabile la responsabilità civile della P.A. anche per le condotte dei dipendenti pubblici dirette a perseguire finalità esclusivamente personali mediante la realizzazione di un reato doloso, sempre che le stesse siano poste in essere sfruttando, come presupposto necessario, l’occasione offerta dall’adempimento di funzioni pubbliche e costituiscano inoltre sviluppo non imprevedibile di uno scorretto esercizio di queste ultime, in applicazione dell’art. 2049 cod. civ.

Cass. Penale sentenza n. 13799 ud. 20/01/2015 – deposito del 31/03/2015

suite avvocato

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...