Associazione a delinquere e Calciopoli

La Terza Sezione della Corte di cassazione ha definitivamente accertato la esistenza di una associazione per delinquere, strutturata sull’intero territorio nazionale, composta da dirigenti di un’importante società di calcio, da soggetti (di vertice e non) del settore arbitrale e della Federazione Italiana Giuoco Calcio, e finalizzata alla commissione sistematica di frodi sportive consistite nel condizionamento delle gare del campionato di calcio 2004 – 2005 e, più in generale, nell’alterazione dei risultati sportivi attraverso il controllo dei vertici della FIGC e degli arbitri (c.d. Calciopoli).

Cass. Penale sentenza n. 36350 ud. 23/03/2015 – deposito del 09/09/2015

promo

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...