La mancata comparizione in udienza della persona offesa irreperibile, non impedisce dichiarazione di particolare tenuità del fatto

Le Sezioni unite della Corte di cassazione hanno affermato che, nel procedimento davanti al giudice di pace, dopo l’esercizio dell’azione penale, Ia mancata comparazione in udienza della persona offesa, ritualmente citata ancorche irreperibile, non e di per se di ostacolo alia dichiarazione di particolare tenuita del fatto, in quanta l’opposizione prevista come condizione ostativa dall’art. 34 comma 3 d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274, deve essere necessariamente espressa e non puo essere desunta da atti o comportamenti che non abbiano il carattere di una formale ed inequivoca manifestazione di volonta in tal senso.

Cass. Penale SS.UU. sentenza n. 43264 ud. 16/07/2015 – deposito del 27/10/2015

superstickies

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...