Interesse della parte civile ad impugnare la sentenza dichiarativa di non doversi procedere per la particolare tenuità del fatto

In tema di impugnazioni, la Quinta sezione della Corte di cassazione ha affermato che sussiste l’interesse della parte civile ad impugnare, deducendo il vizio di incompetenza per materia, la sentenza dichiarativa di non doversi procedere per la particolare tenuità del fatto, emessa dal giudice di pace (dopo l’apertura del dibattimento ma prima di procedere all’istruttoria) attribuendo erroneamente al fatto una qualificazione giuridica rientrante nella propria competenza (nella specie: ingiurie in luogo di diffamazione aggravata).

Cass. Penale sentenza n. 7264 ud. 15/12/2015 – deposito del 24/02/2016

promo

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...