Concordato cd. “con riserva” e termini perentori

Nella procedura di concordato cd. “con riserva”, il termine previsto dall’art. 161, comma 6, l.fall., per il deposito della proposta, del piano e della ulteriore documentazione di cui ai suoi precedenti commi 2 e 3, ha carattere perentorio e il provvedimento reiettivo dell’istanza con cui ne sia stata chiesta la proroga è insindacabile in cassazione se congruamente motivato.

Cass. Civile sentenza n. 6277 del 31/03/2016

sapere

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...