Recidiva reiterata incide sul calcolo del tempo necessario a prescrivere

La Corte di cassazione ha affermato che la contestata recidiva reiterata incide sul calcolo del tempo necessario a prescrivere ex art. 157, comma 2, cod. pen., quale circostanza aggravante ad effetto speciale, e sull’entità della proroga di detto tempo, in presenza di atti interruttivi, ex art. 161, comma 2, cod. pen.

Cass. Penale sentenza n. 13463 ud. 18/02/2016 – deposito del 05/04/2016

sapere

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...