Estinzione della custodia cautelare per il decorso dei termini di durata massima

In tema di estinzione della custodia cautelare per il decorso dei termini di durata massima, la Seconda sezione della Corte di cassazione ha affermato che I termini stabiliti dall’art. 303, comma 1, lett. a), cod. proc. pen., per la fase che inizia con l’esecuzione della misura cautelare e si conclude con il provvedimento che dispone il giudizio, non decorrono nuovamente qualora, nel corso dell’udienza preliminare, il giudice – ritenendo che per il reato contestato debba procedersi con citazione diretta a giudizio – pronunci ordinanza di trasmissione degli atti al pubblico ministero, ai sensi dell’art. 33-sexies cod. proc. pen., per l’emissione del decreto di citazione.

Cass. Penale sentenza n. 43666 ud. 08/09/2016 – deposito del 14/10/2016

sapere

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...