Inammissibile la richiesta di riesame misure cautelari reali presentata a mezzo del servizio postale presso la cancelleria di un giudice non competente

In tema di misure cautelari reali, la Terza Sezione della Corte di cassazione ha affermato che è inammissibile la richiesta di riesame presentata a mezzo del servizio postale presso la cancelleria di un giudice diverso da quello competente, poiché la facoltà per la parte privata di presentare l’impugnazione nella cancelleria del giudice del luogo in cui essa si trova, anche se diverso da quello in cui fu emesso il provvedimento, è collegata al dato “naturalistico” della presenza fisica della parte in tale luogo.

Cass. Penale sentenza n. 55004 ud. 20/07/2016 – deposito del 28/12/2016

sapere

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...