Protetto: Civile

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Annunci

Articoli Recenti

Contestazione tardiva e licenziamento disciplinare

La dichiarazione giudiziale di risoluzione del licenziamento disciplinare conseguente ad un ritardo notevole ed ingiustificato della contestazione disciplinare, ricadente ratione temporis nella disciplina dell’art. 18 st.lav., come modificato dall’art. 1, comma 42, della l. n. 92 del 2012, comporta l’applicazione della sanzione dell’indennità come prevista dal quinto comma dello stesso art. 18 st.lav.

Cass. Civ.. SS.UU. sentenza n. 30985 del 27/12/2017

  1. Misure di prevenzione personali, associazione di tipo mafioso e necessaria “attualità” della pericolosità del proposto Rispondi
  2. Conseguenze notificazione della citazione a giudizio mediante consegna al difensore di fiducia Rispondi
  3. Il tentativo del delitto di istigazione al suicidio Rispondi
  4. Nullità di contratti o negozi che costituiscano l’applicazione di intese illecite Rispondi
  5. La ricezione dell’atto tramite posta elettronica certificata da parte del difensore fiduciario Rispondi
  6. SPECIALE Esame Avvocato 2017: tracce e soluzioni dal web! Rispondi
  7. Esame Avvocato 2017, al via le prove scritte Rispondi
  8. Nullità clausola del contratto di locazione non abitativa che preveda traslazione ICI o IMU ad altro soggetto Rispondi
  9. Profitto sequestrabile con sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente Rispondi