Protetto: Penale

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Articoli Recenti

Potere del giudice di dichiarare l’estinzione del reato riqualificato come contravvenzione per maturata prescrizione

La Terza Sezione ha affermato che rientra tra i poteri del giudice dell’esecuzione, adito per la rideterminazione della pena a seguito della dichiarazione di incostituzionalità dell’art. 181, comma 1-bis, D.Lgs. n. 42 del 2004, dichiarare l’estinzione per prescrizione del reato oggetto della sentenza definitiva di condanna, riqualificato come contravvenzione ai sensi del comma 1 della norma citata, qualora la prescrizione sia maturata in pendenza del procedimento di cognizione, e fatti salvi i rapporti ormai esauriti.

Cass. Penale sentenza n. 38691 ud. 11/07/2017 – deposito del 03/08/2017 

Continua a leggere

  1. Responsabilità del venditore per gravi difetti immobile Rispondi
  2. Requisiti furto con destrezza Rispondi
  3. Controversie aventi ad oggetto la validità del testamento per incapacità naturale del “de cuius” Rispondi
  4. Per la revoca amministratore condominio non è richiesto il patrocinio di un difensore legalmente esercente Rispondi
  5. Privata dimora ed aggravante per il furto Rispondi
  6. Reato di turbata libertà degli incanti anche per condotte intervenute successivamente alla chiusura dell’asta Rispondi
  7. Nuovi principi in tema di responsabilità penale in ambito sanitario Rispondi
  8. Astensione dalle udienze da parte del difensore in tema di mandato di arresto europeo Rispondi
  9. Requisiti cittadinanza italiana straniero nato in Italia Rispondi