Protetto: DOTTRINA

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Annunci

Articoli Recenti

Nullo il patto col quale le parti di un contratto di locazione di immobili ad uso non abitativo concordino occultamente un canone superiore a quello dichiarato

La mancata registrazione del contratto di locazione di immobili ne comporta nullità; essa, ove da sola sussistente, consente la produzione degli effetti del contratto con decorrenza ex tunc, nel caso in cui la registrazione sia effettuata tardivamente. E’ nullo il patto col quale le parti di un contratto di locazione di immobili ad uso non abitativo concordino occultamente un canone superiore a quello dichiarato; detta nullità “vitiatur sed non vitiat”, con la conseguenza che solo il patto risulterà insanabilmente nullo, a prescindere dall’avvenuta registrazione.

Cass. Civile SS.UU. sentenza n. 23601 del 09/10/2017

Continua a leggere

  1. La revoca della sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità comporta il ripristino della sola pena residua Rispondi
  2. Impugnabilità ordinanza di sospensione del processo e messa alla prova nel processo minorile Rispondi
  3. Domanda di accertamento negativo verità della data indicata in un testamento olografo Rispondi
  4. Sospensione dei processi esecutivi promossi nei confronti delle vittime dell’usura Rispondi
  5. Termini per la redazione della sentenza non sono soggetti alla sospensione del periodo feriale Rispondi
  6. Confisca disposta anche sulla base di atti integrativi di indagine Rispondi
  7. Detenzione e porto in luogo pubblico o aperto al pubblico di un’arma comune da sparo clandestina Rispondi
  8. Classifiche online e promozione su iTunes per Quiz Esame Avvocato Rispondi
  9. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza del tribunale del riesame di conferma del sequestro probatorio di un computer o di un supporto informatico Rispondi